Breve storia dello spiritismo

Breve storia dello spiritismo Il termine “Spiritismo” appare per la prima volta in un volume di Allan Kardec pubblicato a Parigi nel 1857 con il titolo Le livre des esprits (Il libro degli Spiriti). Il termine “Spiritismo” non dovrebbe essere confuso con “Medianità”; quest’ultima è infatti la facoltà paranormale del…

Continua a leggere

La divinazione

LA DIVINAZIONE Con il termine Divinazione viene sostanzialmente riconosciuta la pratica fondata sulla capacità di intuire o di venire a conoscenza di eventi passati, presenti o futuri attraverso il contatto diretto od indiretto dell’intelligenza umana con il sovrannaturale avvalendosi di vari strumenti, che assumono il ruolo di tramiti fisici tra…

Continua a leggere

Il fantasma di Katie King

Il fantasma di Katie King è Il più famoso e sconcertante fra i fantasmi materializzati, prodotto dalla medium Florence Cook dalla primavera del 1873 all’Aprile del 1874. Florence, che aveva allora diciotto anni, si era già fatta un nome a Londra con fenomeni di levitazione, telecinesi e materializzazione di volti…

Continua a leggere

Prove per una esperienza di scrittura automatica

Prove per una esperienza di scrittura automatica La scrittura automatica è un fenomeno considerato sia dalla psicologia che dalla psichiatria e studiato dalla parapsicologia: un soggetto in stato di ipnosi, trance o sonnambulismo (ma spesso anche in stato di veglia) scrive più o meno inconsciamente dando comunicazioni di vario genere.…

Continua a leggere

Le materializzazioni

Le Materializzazioni Vengono definiti “materializzazioni” tutti quei fenomeni fisici che si osservano nel corso delle sedute medianiche. Le materializzazioni consistono quindi nella formazione di figure ectoplasmatiche intere o parziali, oppure nel trasporto di oggetti che prima non esistevano nell’ambiente, quest’ultimo un fenomeno che prende il nome di “apporto” oppure di…

Continua a leggere

Psicoscopia e psicometria

Psicoscopia e psicometria Il termine “Psicoscopia” venne creato intorno al 1950 con l’intenzione di descrivere quel fenomeno in base al quale, un sensitivo, toccando un oggetto è in grado di raccontarne la storia o descrivere gli episodi durante i quali l’oggetto stesso fu presente. Il manufatto in questione può essere…

Continua a leggere